© ASO / Broadway

Giro del Delfinato 2018, Thomas in maglia gialla: “Da domani può succedere di tutto”

Geraint Thomas conferma le buone impressioni al Giro del Delfinato 2018. Terminando secondo nell’arrivo in quota a Valmorel, il capitano del Team Sky si è infatti preso anche la Maglia Gialla concedendo solamente quattro secondi al vincitore Daniel Martin (UAE-Emirates), che comunque rimane distante più di due minuti in classifica generale, riuscendo però a staccare tutti gli altri diretti avversari con un attacco in concomitanza del passaggio sotto il triangolo rosso dell’ultimo chilometro. Il gallese guida ora la graduatoria con 1’09” sul duo italiano formato da Damiano Caruso (BMC Racing) e dal compagno di squadra al quale ha sfilato la maglia di leader, Gianni Moscon.

“La squadra ha corso benissimo, abbiamo controllato bene la gara – ha spiegato Thomas all’arrivo – Nell’ultima salita abbiamo tenuto un buon ritmo insieme alla Mitchelton di Adam Yates. Era difficile attaccare. Poi Tao Geoghegan Hart ha fatto un ottimo lavoro e ho provato a partire all’ultimo chilometro, cercando di chiudere il gap su Martin. Nell’ultima curva sono stato anche abbastanza prudente, cercando di evitare di ripetere quanto accaduto nel prologo”.

L’ex pistard è atteso ora da un weekend di fuoco, con due tappe in cui gli attacchi alla sua maglia gialla di certo non mancheranno: “Questi sono i quattro giorni più duri che abbia mai corso in una corsa a tappe di una settimana – ha continuato – Adesso arrivano due tappe ancora più dure, cercherò di difendere la maglia ma sarà difficile, tutto può ancora succedere. Sicuramente però sarà un grande test”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.