Dwars door Vlaanderen 2019, corsa stoppata a 76 km dall’arrivo per la gara femminile

Momenti tragicomici durante la Dwars door Vlaanderen 2019. L’organizzazione della classica belga si è vista costretta a fermare temporaneamente la corsa maschile a 76 chilometri dall’arrivo. La causa è un rallentamento della competizione femminile davanti e dei mezzi al suo seguito, quando una caduta ha richiesto l’intervento dell’ambulanza. Gli otto fuggitivi di giornata sono stati dunque stoppati e ripresi dal gruppo, che è stato fatto ripartire dopo circa cinque minuti con tutti i corridori al suo interno. A quel punto però la giuria ha di nuovo fermato la competizione, permettendo agli otto attaccanti di riprendere i 2’50” di vantaggio che avevano al momento della neutralizzazione.

A rendere la scena ancora più tragicomica, Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe), che era nella fuga di giornata, uscito dal gruppo in ritardo rispetto ai compagni di avventura dopo la pausa, è stato riportato sulla testa della corsa trainato dalla moto di una televisione belga, che nel frattempo ne ha approfittato per fargli qualche domanda. Soltanto a quel punto il plotone ha potuto riprendere la propria corsa, con il ritardo segnalato dall’ultimo rilevamento.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.