© Volta ao Algarve

Coronavirus, secondo un’epidemiologa neerlandese: “Andare in bici in gruppo è più rischioso che giocare a calcio”

Nuove nubi sulla possibilità di correre in gruppo in bicicletta. Secondo Patricia Bruijning, epidemiologa dell’UMC Utrecht, stare in gruppo potrebbe essere più rischioso rispetto a giocare una partita di calcio. Secondo la dottoressa il rischi sarebbe dovuto soprattutto al fatto che “all’interno del gruppo si sta nello stesso posto per molto tempo rispetto a chi ci precede. Sappiamo anche dalla ricerca che se ci si trova all’interno di quel flusso, si respira continuamente l’aria di chi sta davanti. In teoria, questo potrebbe quindi essere un ambiente in cui avviene il trasferimento del coronavirus”.

“Si potrebbe dire che, sotto questo aspetto, andare in gruppo è una situazione un po’ più rischiosa che giocare a calcio su un campo grande – ha detto in un’intervista a NOS – Ora nei Paesi Bassi perché il rischio è basso. Non zero, ma piccolo. Quindi pensiamo che sia di nuovo ok mangiare in un ristorante, per esempio. Quindi alla fine bisogna fare dei compromessi prima di andare in bicicletta”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.