© A.S.O./Charly Lopez

Tour de France 2021, Tadej Pogacar: “Correrò sulla difensiva d’ora in poi. Col caldo sui Pirenei potrà succedere di tutto”

Giornata tutto sommato tranquilla per Tadej Pogacar al Tour de France 2021. A parte i primissimi chilometri dopo la partenza, quando, a causa delle folate di vento, il gruppo si è spezzato in più tronconi, la Maglia Gialla ha trascorso una tappa senza rischi. Una volta partita la fuga, infatti, il gruppo si è rialzato ed ha lasciato fare, arrivando sul traguardo di Nimes a più di un quarto d’ora dal vincitore Nils Politt. Per il capitano della UAE Team Emirates, quindi, una giornata di (relativo) riposo in vista del fine settimana, probabilmente decisivo, che attende i corridori sui Pirenei.

Sono contento di come sono girate le gambe oggi. Mi sentivo abbastanza bene quando stavamo andando a tutto gas a causa del vento laterale. I primi chilometri sono stati davvero pazzi, ma io e tutta la mia squadra eravamo davanti e ci sentivamo bene – le impressioni dello sloveno – Da quel momento in poi sono diventato più rilassato. Abbiamo speso un po’ di energia davanti, perché abbiamo tirato per controllare il gruppo, ma è andata bene. Farò meglio a correre sulla difensiva d’ora in poi, perché abbiamo visto ieri al Mont Ventoux che ci sono molti corridori forti in gruppo. Nel caldo dei Pirenei può succedere di tutto, perché farà caldo! Ad ogni modo, il mio divario dal secondo in classifica generale è abbastanza grande, quindi non sono preoccupato”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.