Tour de France 2019, Presentazione Percorso e Favoriti Settima Tappa: Belfort – Chalon-sur-Saône

Nuova occasione per i velocisti sulle strade del Tour de France 2019. All’indomani del primo arrivo in salita, la Grande Boucle propone la sua frazione più lunga, ma che nel complesso non dovrebbe creare particolari grattacapi alle formazioni degli sprinter.  I 230 chilometri che separano Belfort, sede di partenza della settima fatica della corsa, da Chalon-sur-Saône, dove è posto lo striscione d’arrivo, concentrano infatti le (pur minime) difficoltà nel primo tratto del percorso, mentre il finale è disegnato su misura per le ambizioni dei pedali veloci, che disporranno di un’altra chance nitida a 72 ore dall’arrivo a ranghi compatti di Nancy.

Si corre interamente in Borgogna, con la prima metà del tracciato che presenta i tre GPM di giornata e un disegno altimetrico appena più interessante. Dopo poco più di 30 chilometri si inizia a salire verso il Col de Ferrière (4ª cat., 2,7 km al 4,6%), che sarà seguito a debita distanza dalla Côte de Chassagne-Saint-Denis (3ª cat., 4,3 km al 4,7%) la cui vetta è posta al chilometro 95.5 e dalla Côte de Nans-sous-Sainte-Anne (4ª cat., 3,5 km al 5,7%), dalla cui cima mancheranno ancora 110 chilometri per raggiungere il traguardo.

Una volta raggiunta Arbois (km 140) la strada diventerà completamente pianeggiante. Negli ultimi 90 chilometri sarà difficile inventarsi qualcosa e per i fuggitivi l’unico obiettivo sarà quello di resistere il più a lungo possibile. A 34 dall’arrivo, a Mervans, è previsto il Traguardo Volante di giornata. Da lì in poi il compito delle squadre dei grandi favoriti sarà quello di tenere alta l’andatura e iniziare ad organizzare la prevedibile volata, che verrà effettuata al culmine di un rettilineo lungo 1600 metri.

ORARIO DI PARTENZA: 11:35
ORARIO DI ARRIVO  (PREVISTO): 16:49 – 17:20
DIRETTA TV: 11:00-17:30 Eurosport Player / 11:00-17:45 Eurosport 1 / 14:00-18:00 Rai2
HASHTAG UFFICIALE: #TDF2019

Favoriti Settima Tappa Tour de France 2019

I valori emersi sul traguardo di Nancy rendono Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step) il favorito d’obbligo. L’ex campione italiano ha confermato di aver riacquisito brillantezza e fiducia che erano venute meno sulle strade del Giro e, inoltre, ha evidenziato un feeling perfetto con i compagni di squadra, potendo contare su un’arma letale come l’argentino Maximiliano Richeze come ultimo uomo. Una volta rotto il ghiaccio il veronese può subito cercare il bis, approfittando di un tracciato che gli permetterà di presentarsi con una buona brillantezza al momento decisivo.

Non manca però la concorrenza. Ancora al palo al culmine di una settimana complicata da cadute e inconvenienti, Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma) ha bisogno di perfezionare i meccanismi con i compagni, parsi disastrosi due giorni fa, per riuscire a sbloccarsi. Occhio ai ricorsi storici: un anno fa il neerlandese alzò per la prima volta le braccia al cielo proprio alla settima tappa, con arrivo allora a Chartres. Chi ha già centrato l’obiettivo è Peter Sagan (Bora-hansgrohe), il cui rendimento su traguardi del genere è sempre indecifrabile. Il tre volte iridato, che punta in prima battuta a conquistare punti utili per la Maglia Verde, ha punte di velocità inferiori rispetto ai velocisti puri, ma spesso in carriera è riuscito a estrarre il coniglio dal cilindro in situazioni in cui era poco pronosticato e la prova di forza di ieri depone senza dubbio a suo favore.

Risultati alla mano, però, la più grande minaccia per l’olimpionico dell’Omnium potrebbe essere portata da altri due uomini. Alexander Kristoff (UAE Team Emirates) ha dimostrato martedì di essere giunto in Francia in gran condizione, sfoderando uno dei migliori sprint delle sue ultime stagioni. È balzata meno all’occhio la performance di Caleb Ewan (Lotto Soudal), ma il folletto aussie è corridore abituato a trarre linfa dalle delusioni e il broncio sulla linea d’arrivo di Nancy suona già come guanto di sfida. Nel novero dei delusi si iscrive a pieno titolo anche il connazionale Michael Matthews (Sunweb), spesso davanti ma mai realmente in lizza per la vittoria in queste prime giornate di gara. Per lui sarà importante anche dare un segnale ai compagni di squadra, messi alla frusta senza costrutto verso Colmar.

Vivaci protagonisti di questa prima settimana e candidati a rivestire il ruolo di outsider sono velocisti tutt’altro che puri come Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), Jasper Stuyven (Trek-Segafredo) e Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), col bresciano che deve però limare quella tendenza a “perdersi” nei finali troppo concitati. Dopo un ottimo impatto con la Grande Boucle può andare a caccia di un altro piazzamento interessante anche Giacomo Nizzolo (Dimension Data), mentre tra gli altri italiani Niccolò Bonifazio (Total Direct Energie) sgomiterà per cercare la prima top 10 da novizio. Proveranno ad invertire la rotta anche un fin qui impalpabile Christophe Laporte (Cofidis, Solutions Crédits) e Andrè Greipel (Arkéa-Samsic), col tedesco che sarà però condizionato dalla fatica accumulata oggi andando in fuga.

Se lo scenario di una fuga vincente appare inverosimile, è altrettanto complicato che sia una stoccata da finisseur a risolvere la partita. A provarci, in caso di rallentamenti improvvisi che favoriscano un contropiede, potrebbe essere qualche uomo appartenente a team che non dispongono di un velocista, come ad esempio Greg Van Avermaet (CCC Team), Stephan Kung (Groupama-FDJ) o Nils Politt (Katusha-Alpecin), senza dimenticare uno specialista dell’esercizio che proprio ieri ha fatto vedere di essere in gran condizione come Edvald Boasson Hagen (Dimension Data).

Borsino dei favoriti Settima Tappa Tour de France 2019

***** Elia Viviani
**** Dylan Groenewegen, Peter Sagan
*** Alexander Kristoff, Caleb Ewan, Michael Matthews,
** Giacomo Nizzolo, Jasper Stuyven, Matteo Trentin, Sonny Colbrelli
* Christophe Laporte, Mike Teunissen, André Greipel,  Niccolò Bonifazio, Greg Van Avermaet

Meteo Previsto Settima Tappa Tour de France 2019

Parzialmente nuvoloso. Precipitazioni: 0%. Umidità: 35%. Vento: 19 km/h verso SE. Temperature: minima 22°, massima 29°.

Maggiori insidie Settima Tappa Tour de France 2019

Il grande avversario da sconfiggere in giornate del genere è il prevedibile nervosismo che caratterizzerà le concitate fasi finali. Se il disegno soft della tappa permetterà di ricaricare le gambe anche a chi avrà accumulato qualche tossina di troppo da La Planche des Belles Filles, gli ultimi 20 chilometri suggeriscono agli uomini di classifica di mantenere le posizioni d’avanguardia del gruppo almeno fin quando non si raggiungerà la zona neutralizzata. Per i velocisti, invece, sarà decisivo entrare nelle prime 15 posizioni nella curva conclusiva che, sebbene posta a poco più di un chilometro e mezzo dall’arrivo, rappresenterà lo snodo cruciale per disputare una buona volata.

Altimetria e Planimetria Settima Tappa Tour de France 2019

Cronotabella Settima Tappa Tour de France 2019

LOCALITÀCHILOMETRIORARIO
ARRIVOPARTENZA40KM/H42KM/H44KM/H
VC BELFORT (VC-D83)230011:2011:2011:20
D83 BAVILLIERS2300
ARGIÉSANS2300
BANVILLARS (PRÈS)2300
BELFORT230011:3511:3511:35
HAUTE-SAÔNE (70)
D683 BREVILLIERS229111:3611:3611:36
HÉRICOURT227.52.511:3811:3811:38
TAVEY (HÉRICOURT)224611:4311:4311:43
TRÉMOINS (PRÈS)221.58.511:4811:4711:46
DOUBS (25)
AIBRE2201011:4911:4911:48
LES TROIS VILLAGES (SEMONDANS)2191111:5111:5111:50
DÉSANDANS217.512.511:5311:5211:52
ARCEY2161411:5511:5411:53
FAIMBE (PRÈS)210.519.512:0412:0312:01
LA GUINGUETTE (BEUTAL)209.520.512:0512:0412:02
MÉDIÈRE2072312:0912:0812:06
L’ISLE-SUR-LE-DOUBS (D683-D31)2052512:1212:1112:09
D31 GLAINANS (ANTEUIL)195.534.512:2712:2412:22
COL DE FERRIÈRE192.537.512:3112:2812:26
CARREFOUR D31-D119192.537.512:3112:2812:26
D119 ORVE188.541.512:3712:3412:32
CHAZOT1884212:3812:3512:32
CARREFOUR D119-D21186.543.512:4012:3712:34
D21 CARREFOUR D21-D1191854512:4212:3912:36
D119 CARREFOUR D119-D4641844612:4412:4012:37
D464 VELLEVANS1844612:4412:4112:38
SERVIN180.549.512:4912:4512:42
LANANS1795112:5112:4812:44
VAUDRIVILLERS1765412:5612:5212:48
LES PÉQUIGNOTS (PASSAVANT)171.558.513:0212:5812:54
AÏSSEY168.561.513:0713:0312:59
CARREFOUR D464-D120-D4921676313:0913:0513:01
D492 CÔTEBRUNE (PRÈS)165.564.513:1213:0713:03
GONSANS (D492-D30-D492)163.566.513:1513:1013:06
LES CHAZEAUX1607013:2013:1513:10
VERRIÈRES-DU-GROSBOIS1597113:2113:1613:12
GOUFFRE DE POUDREY (PRÈS) (D492-VC)1547613:2913:2313:18
VC ÉTALANS (PRÈS) (VC-D469)1537713:3013:2513:20
D469 CARREFOUR D469-D4921527813:3213:2613:21
D492 SAULES147.582.513:3913:3313:27
ORNANS (D492-D67-VC-D241)141.588.513:4713:4113:35
D241 CÔTE DE CHASSAGNE-SAINT-DENIS134.595.513:5813:5113:45
CHASSAGNE-SAINT-DENIS (D241-VC)134.595.513:5813:5113:45
VC FLAGEY (VC-D334-VC)12810214:0714:0013:53
BOLANDOZ (VC-D492-D32-D492)12610414:1114:0313:57
D492 À BETENBAS (ÉTERNOZ) (PRÈS)11811214:2214:1414:07
NANS-SOUS-SAINTE-ANNE114.5115.514:2814:2014:12
CÔTE DE NANS-SOUS-SAINTE-ANNE110.5119.514:3414:2614:18
JURA (39)
GRANGES DAVID (SAIZENAY)106.5123.514:4014:3114:23
SALINS-LES-BAINS (D492-D472-D105)102.5127.514:4614:3714:28
D105 SUZIAU10013014:5014:4014:32
MARNOZ9813214:5214:4314:34
AIGLEPIERRE (PRÈS)9713314:5414:4414:36
LES ARSURES (D105-D249)94.5135.514:5814:4814:39
D249 MONTIGNY-LÈS-ARSURES9213815:0114:5214:43
VAUXELLE (D249-D107 E1)9014015:0414:5414:45
D107 E1 ARBOIS (D107 E1-VC-D469)89.5140.515:0614:5614:47
D469 PASSAGE À NIVEAU N°685.5144.515:1215:0114:52
CARREFOUR D469-D98214815:1615:0614:56
D9 ABERGEMENT-LE-GRAND8114915:1815:0814:58
AUMONT77.5152.515:2415:1315:03
NEUVILLEY7315715:3015:1915:09
VAIVRE (D9-D22 E)71.5158.515:3215:2115:11
D22 E COLONNE (D22 E-VC-D95)70.5159.515:3415:2215:12
D95 LA SABLONNIÈRE6916115:3615:2515:14
LE CHATELEY68.5161.515:3715:2615:15
CHEMENOT66.5163.515:4015:2815:17
LE VILLEY63.5166.515:4515:3315:22
FRANCHEVILLE6216815:4715:3515:24
LES VIGNES (BOIS-DE-GAND)60.5169.515:4915:3715:26
LA CHAUX-EN-BRESSE (PRÈS) (D95-D1)6017015:4915:3715:26
D1 LA PIOTIÈRE (COMMENAILLES) (PRÈS)57.5172.515:5315:4115:30
SAÔNE-ET-LOIRE (71)
JURA (39)
D323 LAMARRE (CHAPELLE-VOLAND)5417615:5815:4615:34
SAÔNE-ET-LOIRE (71)
CARREFOUR D323-D735117916:0315:5015:39
D73 BELLEVESVRE (D73-D137)50.5179.516:0415:5115:39
D137 TORPES48.5181.516:0715:5415:42
LES LORANCES (D137-VC)4618416:1115:5815:46
VC LES PRÂMES (LA CHAPELLE-SAINT-SAUVEUR)44.5185.516:1316:0015:48
LES RABUTS43.5186.516:1516:0115:49
LA CHAUX (VC-D313)4118916:1816:0515:53
D313 LES CAILLOUX (DAMPIERRE-EN-BRESSE)3619416:2516:1215:59
MERVANS (D313-D970) (ENTRÉE)3519516:2716:1316:00
D970 MERVANS33.5196.516:2916:1516:03
GLAIRANS31.5198.516:3216:1816:05
LES QUATRE ROUTES (VILLEGAUDIN) (D970-D35)2720316:3916:2416:11
D35 SAINT-MARTIN-EN-BRESSE24.5205.516:4316:2816:15
PERRIGNY21.5208.516:4716:3316:19
LA TUILERIE (MONTCOY)1921116:5116:3616:22
MONTAGNY (ALLÉRIOT)1721316:5416:3916:25
CARREFOUR D35-D6731421616:5916:4316:29
D673 CHÂTENOY-EN-BRESSE1221817:0116:4616:32
SAINT-MARCEL (D673-D5 A)922117:0616:5116:36
D5 A CHALON-SUR-SAÔNE (D5 A-VC)7.5222.517:0916:5316:38
VC SAINT-RÉMY1.5228.517:1717:0116:46
CHALON-SUR-SAÔNE (ENTRÉE)0.5229.517:1917:0316:48
 CHALON-SUR-SAÔNE023017:2017:0316:49
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.