© Jean-Claude Faucher

Tour de France 2019, annunciata la selezione Deceuninck: fuori Philippe Gilbert!

Confermata l’assenza di Philippe Gilbert dal Tour de France 2019. Anticipata ieri sera, l’esclusione dell’ex iridato dalla selezione della Deceuninck-QuickStep è stata ufficializzata stamani dalla compagine belga, che ha svelato i suoi otto uomini per la Grande Boucle. Si parte ovviamente da Julian Alaphilippe, Enric Mas ed Elia Viviani, con il francese unica aggiunta rispetto al gruppo che ha affrontato il Giro di Svizzera, confermato in toto per la corsa transalpina. Oltre allo spagnolo e all’italiano ci saranno dunque anche Kasper AsgreenDries Devenyns, Yves Lampaert, Michael Mørkøv e Maximiliano Richeze.

Triplice obiettivo dunque per la formazione belga che con nel campione italiano avrà uno dei velocisti più attesi, con al suo fianco uno dei treni più forti ed organizzati. “Dobbiamo comunque ricordare che è la sua prima volta al Tour da anni – commenta Tom Steels – Ha già dimostrato di poter essere un corridore in grado di vincere tappe nei GT, ma saremo al Tour e con una squadra a suo pieno supporto. Dovrà quindi stare tranquillo per cogliere le opportunità che gli capiteranno. Per la maglia verde potrebbe essere complicato, ma vedremo giorno per giorno, intanto punterà alle tappe”.

Successi parziali nel mirino anche di Alaphilippe, che lo scorso anno conquistò anche la maglia a pois “in modo spettacolare”, come sottolinea il suo direttore sportivo. “Ci sono tappe, anche nella prima settimana, che sono molto adatte a lui – aggiunge Steels – E quando un percorso è adatto a lui è tra i migliori al mondo, quindi in quei giorni punteremo a vincere con lui”.

L’altra punta è ovviamente lo spagnolo reduce dal secondo posto alla Vuelta a España 2018. “Puntiamo su di lui per la classifica, ma è all’esordio al Tour – commenta Steels – Anche se ha dimostrato alla Vuelta di poter mantenere la condizione nelle tre settimane, questo è il Tour e dovrà prima di tutto imparare. È difficile spiegare cosa significa questa corsa fino a quando non vi partecipi- Tutto è più difficile e dovrà capirlo. Dovrà stare in una buona posizione, anche nelle tappe di pianura, che sono più veloci e caotiche rispetto alle altre corse”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.