© Sirotti

Tour de France 2018, Bardet: “Non mi sentivo in una gran giornata”

Non è stata la giornata di Romain Bardet oggi al Tour de France 2018. Il capitano della Ag2r La Mondiale era uno dei più attesi e nel finale sembrava intenzionato a dare battaglia dopo aver messo i compagni a tirare nell’avvicinamento e nelle prime rampe del Col de la Croix Neuve, ultima asperità di giornata verso Mende. Ma al ritmo forsennato dei suoi uomini, in particolare Mathias Frank e Pierre Latour non è corrisposto l’attacco del capitano, che invece è rimasto in gruppo senza scattare.

A quel punto sono stati altri a provarci e il francese ha giocato inizialmente di rimessa, per poi cedere all’ennesimo cambio di ritmo, quando è stato Tom Dumoulin (Team Sunweb) ad attaccare per rientrare su Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), risultato al traguardo il migliore dei big. Lo sloveno ha infatti guadagnato qualche secondo sui primi inseguitori grazie alla sua azione sulla rampa conclusiva, rafforzando la sua posizione proprio rispetto al francese, sul quale ha guadagnato 22 secondi. Per il leader della compagine transalpina anche 15 secondi persi sulla Maglia Gialla Geraint Thomas (Sky), ancora una volta brillante.

“È stata una corsa di costante attesa, in cui siamo andati sempre molto piano per tutto il giorno – commmenta dopo il traguardo – Poi, nel finale, in vista dell’ultima salita siamo andati a tutti. Non mi sentivo in una grande giornata, ma ero davvero a tutta. Alla fine è una tappa in più che ci siamo messi alle spalle prima dei Pirenei. L’ennesima giornata brutale“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.