Presentazione Scheldeprijs 2017

Le Fiandre lasciano spazio alle ruote veloci con la Scheldeprijs 2017. La corsa  belga, giunta alla sua centoquattresima edizione, è in programma mercoledì 5 aprile e lascia sulla carta spazio ai velocisti puri, spezzando la settimana che separa il Giro delle Fiandre dalla Parigi – Roubaix. Lungo i 200,5 chilometri che compongono la gara non verrà corsa solamente una competizione di ciclismo, ma verrà tenuta la celebrazione di una leggenda vivente del ciclismo belga come Tom Boonen. La semiclassica fiamminga infatti partirà dalla cittadina in cui è cresciuto, transiterà per il suo luogo di nascita, ma anche dalla sua residenza. Al via saranno presenti 22 squadre, delle quali 14 WorldTeams e 8 Professional: a quest’ultima categoria appartiene l’unico team italiano al via, la Wilier – Selle Italia. Ultimo corridore del Belpaese ad aggiudicarsi la corsa conosciuta dai francofoni come GP de l’Escaut è stato Alessandro Petacchi nel 2009.

ORARIO DI PARTENZA: 12.15

ORARIO D’ARRIVO (PREVISTO): 16.54 – 17.19

ALBO D’ORO RECENTE

2016 KITTEL Marcel
2015 KRISTOFF Alexander
2014 KITTEL Marcel
2013 KITTEL Marcel
2012 KITTEL Marcel
2011 CAVENDISH Mark
2010 FARRAR Tyler
2009 PETACCHI Alessandro
2008 CAVENDISH Mark
2007 CAVENDISH Mark

IL PERCORSO

Mol – Schoten, 200,5 chilometri

Dopo le altimetrie da elettrocardiogramma delle ultime due settimane in terra belga, lo Scheldeprijs, per la gioia delle ruote veloci, non cambia e offre un profilo piatto come un tavolo da biliardo. L’insidia principale è rappresentata dal vento, che soffierà con raffiche che raggiungeranno anche  i 30 km/h. Non dovrebbero cambiare le carte in tavola i quattro passaggi sulla Boeckstraat, tratto di 1700 metri in pavè da affrontare negli ultimi 60 chilometri, 50 dei quali all’interno di un anello di 16,8 chilometri da ripetere tre volte. Da sottolineare, come già anticipato, il passaggio della corsa attraverso i luoghi della vita di Tom Boonen: a cominciare dalla partenza di Mol, cittadina in cui il campione belga è cresciuto, la corsa transiterà al chilometro 26 presso il suo luogo di nascita, Balen-Waterhoek, mentre al chilometro 37,1 la corsa passerà davanti alla sua residenza di Volmolenbaan, rappresentando una vera e propria parata di celebrazione del trentasettenne fiammingo alla sua ultima corsa in Belgio in carriera.

I FAVORITI

Clicca qui per la startlist

Al via da Mol sarà presente un vero e proprio parterre re roi e risponderanno all’appello molti fra i velocisti più quotati del panorama internazionale. In primis Marcel Kittel (Quick Step Floors), che ha dimostrato la sua condizione alla recente Tre Giorni di De Panne e punta a potenziare il record di vittorie della Scheldeprijs, ora fermo a quattro edizioni. Alle sue spalle il Campione del mondo Peter Sagan (Boha – Hansgrohe), le cui condizioni psico-fisiche destano interesse dopo la caduta al Fiandre, e Andrè Greipel (Lotto – Soudal) pimpante già domenica alla Ronde. Strappano un posto nel borsino dei favoriti i francesi Arnaud Demare (FDJ) e Nacer Bouhanni (Cofidis), ma anche l’olandese in forza alla LottoNL – Jumbo Dylan Groenewegen, alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Fra gli azzurri le speranze sono riposte nel portacolori della Sky Elia Viviani, ma si aspetta un segno anche da Niccolò Bonifazio (Bahrain – Merida), per testare il suo stato di salute dopo la caduta di domenica e in vista della Roubaix. Senza dimenticare Riccardo Minali, il ventiduenne in forza all’Astana autore di buone prestazioni nelle prime uscite stagionali, Matteo Pelucchi, deputato alla volata in casa Bora Hansgrohe in caso Sagan rinunciasse a sprintare, e Andrea Pasqualon (Wanty – Groupe Gobert).

Altri atleti alla ricerca di un buon risultato allo Scheldeprijs sono la coppia in casa Dimension Data formata da Tyler Farrar – vincitore di questa gara nel 2010 – e Mark Renshaw, i belgi Dylan Theuns (Trek – Segafredo), Baptiste Planckaert (Katusha – Alpecin) e Timothy Dupont (Verandas Willems – Crelan), l’inglese Daniel McLay (Fortuneo – Vital Concept), uno degli outsider più interessanti, ma anche Wesley Kreder della Wanty – Groupe Gobert.

METEO PREVISTO

Nubi sparse e schiarite. Umidità relativa 68%, possibilità di precipitazioni 10%, vento direzione NO a 23 km/h. Temperatura prevista: minima 4°, massima 15°.

MATERIALE TECNICO

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *