Giro d’Italia 2024, Kaden Groves: “Volata caotica, non mi è mancato molto. C’è delusione, ma continueremo a provarci”

Kaden Groves si deve accontentare di un altro secondo posto al Giro d’Italia 2024. Inizialmente terzo sul traguardo di Francavilla al Mare e poi promosso di una posizione dopo il declassamento di Tim Merlier (Soudal-QuickStep), l’australiano della Alpecin-Deceuninck si è visto nuovamente battuto da Jonathan Milan (Lid-Trek), come era già accaduto ad Andora, rimandando ancora l’appuntamento con la prima vittoria stagionale. Un piazzamento arrivato al termine di una volata che il 25enne ha definito piuttosto “caotica” anche per via del vento contrario sul rettilineo finale, per il quale bisognava prestare attenzione nel restare il più al coperto possibile in vista delle ultime centinaia di metri.

“Difficile giudicare come muoversi, con il vento frontale dopo quello a favore – ha commentato Groves ai nostri microfoni dopo l’arrivo – Alla fine è venuta una volata caotica, anche perché la velocità era calata ed è venuto uno sprint frenetico. Non mi è mancato molto, la squadra ha fatto un grande lavoro. Felice di come stava andando lo sprint, ma poi è arrivato un compagno di Milan a togliermi dalla sua ruota e ho dovuto restare parecchio al vento“.

Il classe 1998 non può ovviamente essere soddisfatto al 100% del risultato, ma è comunque fiducioso che prima o poi potrà trovare la giornata giusta per alzare le braccia al cielo: “C’è delusione, ma finché la performance c’è le cose vanno bene. Continueremo a provarci e penso che una vittoria riusciremo a prendercela“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Tappa 20 Giro d'Italia 2024 LIVEAccedi
+ +