Giro d’Italia 2024, Cian Uijtdebroeks: “Non ci sono parole per esprimere la mia delusione”

Cian Uijtdebroeks commenta brevemente sui social il suo ritiro dal Giro d’Italia 2024. Costretto a fermarsi per un virus che lo ha colpito in questi giorni, con la febbre che si è aggiunta ai sintomi respiratori che lo avevano inizialmente colpito, il leader della Visma | Lease a Bike ha dovuto salutare la Corsa Rosa mentre indossava la Maglia Bianca e occupava una bella quinta posizione in classifica generale, malgrado le tappe più adatte a lui dovessero ancora arrivare e le inevitabili difficoltà legate alle sue condizioni di salute negli ultimi giorni. Ovviamente,

“Non ci sono parole per descrivere la mia delusione in questo momento – ha scritto su Instagram in un post corredato di inevitabili emoticon tristi – A causa di una malattia devo lasciare il Giro d’Italia. Volevo ringraziare la squadra per il grande supporto. Siete tutti degli eroi per me”.

Il classe 2003 è il quarto corridore della formazione giallonera a doversi ritirare anzitempo da questo #Giro107 che appare evidente non proseguirà la splendida striscia della passata stagione, anche se un successo di tappa è comunque arrivato grazie ad Olav Kooij, vincitore subito prima di ritirarsi. Prima di loro era toccato a Robert Gesink e Christophe Laporte, entrambi vittime di una caduta. In gara restano dunque solo quattro uomini, due dei quali, Edoardo Affini e Tim Van Dijke, sono andati oggi in fuga per mostrare la reazione del team alle avversità. Ed è probabile che nei prossimi giorni tocchi di nuovo a Jan Tratnik, protagonista ieri, e Attila Valter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio
Tappa 20 Giro d'Italia 2024 LIVEAccedi
+ +