© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, Carapaz lucido nel momento cruciale: “Sapevo di dover anticipare”

Richard Carapaz sta confermando anche quest’anno un ottimo feeling con l’Italia. Il quasi 26enne ecuadoriano della Movistar ha infatti vinto oggi la quarta tappa del Giro d’Italia 2019 a Frascati, bissando il successo dell’anno scorso a Montevergine. Un vittoria colta con grande caparbietà al termine di un finale convulso, che gli ha permesso di anticipare il pericolosissimo Caleb Ewan e l’azzurro Diego Ulissi scegliendo il momento perfetto per scattare.

Non mi aspettavo di vincere – ha ammesso a fine tappa – È stata una frazione lunga con alcune salite verso il finale. Il nostro piano era quello di proteggere Mikel Landa per non perdere tempo ma una caduta negli ultimi chilometri ha cambiato tutto. Ho dovuto lottare contro i velocisti per il successo di tappa per questo ho deciso di anticipare la loro azione. Il momento in cui ho scelto di attaccare è stato quello giusto.”.

“Avevo grande rabbia dentro – ha aggiunto ricordando la sfortuna di ieri – Ho visto lo spazio nel finale e sono partito. Sapevo che c’erano corridori veloci, che mi avrebbero superato. Sapevo quindi di dover anticipare e quando ho visto 500 metri son partito”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.