© LaPresse - D'Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozzi

Giro d’Italia 2019, bis di Ewan per affermarsi tra i migliori: “Due successi finalmente mi danno ragione”

Caleb Ewan ha dimostrato oggi di essere tra i velocisti più in forma di questo Giro d’Italia 2019. Con il successo di oggi a Novi Ligure, l’australiano della Lotto Soudal ha raggiunto il record di due vittorie di tappa di Pascal Ackermann, con la prospettiva di poter rimpinguare ancora il bottino nella seconda parte. La volata di oggi è stata perfetta e non ha lasciato scampo ad Arnaud Dèmare (Groupama-FDJ), nuova maglia ciclamino, e al tedesco della Bora-hansgrohe, autore di un’ottima prestazione nonostante gli acciacchi rimediati ieri.

“È stata una frazione lunga che si adattava bene alle mie caratteristiche, più di quella di ieri – ha commentato a caldo – Ho seguito la ruota di Pascal Ackermann perché sapevo che avrebbe fatto una buona volata, nonostante la caduta di ieri. Aveva un buon treno, quindi ho deciso di fare la volata su di lui. Mi sono sempre considerato uno dei migliori velocisti, due successi in questo Giro finalmente mi danno ragione“.

Gli sprint in leggera salita mi piacciono – ha poi aggiunto – ed è andata alla perfezione. La squadra è stata bravissima a tenermi in buona posizione e a prepararmi al meglio nel finale. Sono felicissimo per questa seconda vittoria. Sapevo che c’era vento frontale, quindi dovevo indovinare il tempo giusto. Pascal è partito forse un po’ presto, ma io ho aspettato e ho scelto il momento giusto. Sono venuto qui per vincere una tappa, quindi vincerne due per me è eccezionale.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.