Giro d’Italia 2019, Bilbao: “Una bella opportunità che bisognava sfruttare”

Pello Bilbao non spreca l’occasione nella settima tappa del Giro d’Italia 2019. All’attacco sin dalle prime fasi di corsa, il basco si trova sempre al posto giusto al momento giusto, entrando nella fuga di giornata e trovando il momento giusto per piazzare la sua accelerazione che gli consente di anticipare i compagni di avventura sull’impegnativo traguardo de L’Aquila. Ben supportato dal compagno di Andrey Zeits, il corridore della Astana continua l’ottima stagione della compagine kazaka, specialmente nelle corse a tappe, conquistando il suo primo successo nella Corsa Rosa.

“Per me questa è una grande vittoria – commenta dopo il traguardo – Per me il Giro è una corsa speciale, è qui che ho ottenuto lo scorso anno i miei risultati migliori e anche quest’anno sono arrivato con grandi motivazioni. Sono venuto per Miguel Angel Lopez, con in mente la classifica e specialmente l’ultima settimana, ma oggi era una bella opportunità che bisognava sfruttare”.

Ammettendo di non essere probabilmente oggi il più forte in fuga, Bilbao si è dimostrato tuttavia un ottimo stratega, correndo di rimessa e giocando di astuzia nel finale. “Formolo era l’uomo da battere – ammette – Anche lui sapeva di avere una ottima opportunità, così come sapeva di avere il peso della corsa ed era lui che doveva chiudere. Quando gli altri attacchi lo hanno affaticato, ho capito che era il momento di partire, seguendo anche le indicazioni dell’ammiraglia”.

Una volta partito non si è più guardato indietro, dosando lo sforzo in quello che era “un ultimo chilometro lunghissimo”. “Sapevo di avere cinque secondi e li ho sfruttati –  conclude – Speravo che dietro si guardassero e studiassero per permettermi di rifiatare. Sono poi riuscito ad avere anche qualche momento per godermi al vittoria”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.