© Sirotti

Giro d’Italia 2018, Pozzovivo: “Non è stata proprio giornata. Se ci sarà la possibilità domani attaccherò”

Tappa no per Domenico Pozzovivo al Giro d’Italia 2018. Il lucano ha detto addio ai suoi sogni di podio oggi al dopo una tappa difficile per lui, nella quale ha fatto fatica nel momento chiave. Il portacolori della Bahrain – Merida non è infatti riuscito a seguire il ritmo di Chris Froome (Sky) quando il britannico ha attaccato, ma non si è riuscito neanche a riportare sul gruppetto con Tom Dumoulin (Sunweb) e Thibaut Pinot (Groupama – FDJ). In cima al GPM il ritardo dello scalatore italiano era di una trentina di secondi da questo gruppetto inseguitore, ma non è stato in grado di chiudere il gap, con il distacco che è piano piano aumentato. Alla fine Pozzovivo è arrivato al traguardo a 8’29” da Froome, scivolando così al sesto posto della generale.

Tanta l’amarezza per il capitano della Bahrain – Merida nel post-gara: “È stata una giornata durissima e purtroppo per me non è stata proprio giornata. Forse per la prima volta in questo Giro ho pagato un po’ la tensione. Oggi, se uno non era al massimo, volavano i minuti di distacco. Nel mio piccolo sono in parte contento di non esser saltato completamente, ho avuto dei momenti veramente difficili”.

“Sulla prima salita non avevo delle buonissime gambe – aggiunge Pozzovivo – Ma ci sono delle occasioni in cui le sensazioni sono quelle, ma poi si sta un po’ meglio. Durante il Colle delle Finestre ero sempre al gancio”.

Da qui a Roma però mancano ancora due tappe e il lucano spera di potersi prendere una piccola rivincita nella giornata di domani: “Se c’è la possibilità domani potrei attaccare. Non penso di esser troppo lontano dagli altri, ad esclusione di Froome, come condizione”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.