Mondiali Fiandre 2021, Mathieu Van Der Poel: “Se non avessi le gambe per fare qualcosa, non sarei qui ovviamente”

Nonostante i problemi fisici dell’ultimo periodo, Mathieu Van Der Poel è uno dei potenziali favoriti al successo nella prova in linea dei Mondiali nelle Fiandre 2021. Il fenomeno neerlandese, la cui partecipazione alla rassegna iridata è stata a lungo in dubbio a causa della caduta rimediata nella prova di mountain bike delle Olimpiadi di Tokyo 2020, nei giorni scorsi si è detto contento della condizione con la quale arriva alla gara regina dei campionati mondiali belgi, dove il favorito principale è il rivale di sempre Wout Van Aert. Il 26enne spera soprattutto di avere le gambe per poter fare la differenza nel finale e per poter fare corsa dura, come dichiarato stamattina ai nostri microfoni.

Se non avessi le gambe per fare qualcosa oggi, non sarei qui ovviamente – ha dichiarato Van Der Poel – Ho lavorato abbastanza duramente per essere oggi in una forma decente, spero che sia abbastanza. Spero di avere le gambe per fare una corsa accattivante, penso che anche altre nazionali puntino a rendere la gara difficile, sarebbe uno scenario ideale per me”.

Anche se spera in una corsa dura, il 26enne neerlandese è consapevole che bisognerà attaccare nel momento giusto: “Ci sono molti posti in cui si può attaccare, ma penso che nel campionato del mondo sia importante anche attendere, quindi sarà difficile”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.