Vuelta al Táchira 2020, la quarta tappa porta la firma del venezuelano Leonel Quintero davanti a Kevin Rivera

La Vuelta al Táchira è di nuovo terreno di conquista per i corridori di casa. A trionfare sul traguardo della quarta tappa, la frazione che andava da Coloncito a La Grita, è stato infatti il venezuelano Leonel Quintero. Il portacolori della formazione Venezuela País de Futuro si è infatti lasciato tutti gli altri dietro sull’impegnativo arrivo di giornata, una salita di quasi 11 chilometri al 5,8 per cento di pendenza media. Quintero, 22 anni e già due volte nei primi cinque nelle tappe precedenti, ha vinto il duello finale con il costaricense Kevin Rivera, alfiere della Androni-Sidermec, anche lui già fra i primi nella giornata di martedì.

Terzo posto all’arrivo per l’altro venezuelano, Jhonathan Salinas, in gara con la maglia del Deportivo Táchira e già fra i primi tre classificati in due delle tre frazioni precedenti. Per lui c’è la conferma della maglia di leader, indossata al termine della terza tappa e difesa alla grande sull’arrivo in salita di La Grita. Giovedì la quinta tappa della competizione sudamericana: il gruppo andrà da San Juan de Colón a Borotá, per un totale di 106,7 chilometri.

Seguiranno aggiornamenti

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.