© SWPix.com

Giro di Ungheria 2021, Antonio Tiberi: “Contento del risultato e della prestazione. Chiudere sul podio sarebbe un ottimo risultato”

Terzo posto per Antonio Tiberi nella tappa regina del Giro d’Ungheria 2021. Il corridore della Trek-Segafredo ha chiuso sul podio la quarta frazione della corsa a tappe magiara, con un distacco di 15 secondi dal vincitore di giornata Damien Howson. Al termine della tappa il classe 2001 ha spiegato la sua condotta di gara che, grazie anche all’aiuto dell’ammiraglia, gli permette ora di essere terzo anche in classifica generale, un risultato che difenderà oggi nella frazione conclusiva di Budapest, in un percorso totalmente piatto che si chiuderà verosimilmente in volata, non lasciando dunque spazio ai ribaltoni di classifica.

“La partenza è stata veloce e combattuta fino a quando la fuga non è riuscita a prendere vantaggio – ha esordito, cominciando il racconto della sua giornata –  La Bahrain-Victorius, squadra del leader, ha sempre tenuto un margine di sicurezza. Con l’avvicinarsi della salita finale il ritmo è cresciuto sulla spinta di Bike Exchange e Israel Start-Up che, sulle prime rampe, hanno ripreso la fuga. La prima parte della salita, meno dura, l’abbiamo fatta regolare. Ai -3 km è partito Garcia, Caja Rural, e ho provato a seguirlo, salvo poi desistere anche grazie alle indicazioni di Popovich dall’ammiraglia. Ho aspettato il gruppo dei migliori e le loro mosse. Nell’ultimo chilometro Howson ed Hermans sono partiti forte, ho provato a seguirli ma era troppo dura. Ho fatto in tempo a riprendere a Garcia e conquistarmi il podio”

Un risultato positivo per l’ex campione del mondo juniores a crono, che si appresta dunque a ottenere il suo primo podio di una corsa a tappe tra i professionisti: “Personalmente, sono molto contento del risultato e della prestazione. Da inizio gara avevo sensazioni sempre migliori, speravo e volevo fare bene oggi, l’unica dove potevo provare a dire la mia. Sull’ultima salita ho dato tutto, volevo mettermi anche un po’ alla prova. Sono molto soddisfatto, anche perché ho conquistato il terzo posto anche nella generale. Nell’ultima tappa di domani, 90 km tutti piatti, correrò per difenderlo. Ci sono ancora dei secondi di abbuono in palio e il vantaggio su Garcia è di 8”. Chiudere la corsa sul podio sarebbe un ottimo risultato”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.