Etoile de Bessèges 2022, Filippo Ganna: “Le gambe giravano benissimo fino alla salita finale”

Filippo Ganna subito a segno alla Etoile de Bessèges 2022. Anche quest’anno il campione del mondo non si fa attendere andando a conquistare la prima crono della sua stagione. Come nel 2021, il portacolori della Ineos Grenadiers domina la scena ad Alès, dove si è conclusa oggi la breve corsa a tappe transalpina con una breve prova contro il tempo che continua così a sorridere agli azzurri visto che prima dei due successi del piemontese era stato Alberto Bettiol ad imporsi. Concludendo i 10,6 km in 15’32”, l’iridato della specialità ha superato Mads Pedersen di sette secondi, con il podio di giornata completato da Benjamin Thomas (Cofidis), vincitore finale della corsa.

“Le gambe giravano benissimo fino alla salita finale, che non è proprio adatto al mio peso, ma ci portiamo comunque a casa il risultato finale – ha commentato il classe 1996, sempre molto analitico, ai microfoni di DirectVélo – È stata una bella corsa, ora ci concentriamo sui prossimi eventi del calendario, ma per me non era solo una corsa di preparazione. Tutte le corse sono importanti ed era importante dare tutto, per me e per la squadra”.

Per quanto riguarda le prossime corse, certa la sua presenza all’UAE Tour a fine mese, mentre ancora non è sicuro riguardo le corse nel mezzo: “Non so se farò il Tour de la Provence – aggiunge – Tornarci sarebbe speciale per me perché è lì che ho ottenuto la mia prima vittoria da professionista, ma sarà la squadra a decidere”.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio