© Direct Energie

Coronavirus, anche Paris-Camembert e Tour de Tochigi si fermano

Continuano le cancellazioni a livello globale, a vario livello e discipline. La Francia continua ad essere tra le più colpite viste le numerose prove in programma il prossimo mese. Alle già varie rinunce si aggiunge anche la Paris – Camembert, corsa che si sarebbe dovuta correre martedì 14 aprile. Teoricamente settima manche della Coppa di Francia, si unisce alle cinque precedenti che hanno dovuto già desistere, facendo comunque sapere di voler provare far svolgere la 81ª edizione il prima possibile. Nel frattempo arrivano anche dall’Africa alcune restrizioni, con la federazione sudafricana che annuncia lo stop di qualsiasi competizione in seguito ai divieti del governo, andando così ad intaccare alcune corse locali oltre alla coppa del mondo di MTB, mentre anche il Rwanda prende provvedimenti per la sicurezza, anche se in questo caso non ci sono corse in programma.

Ovviamente, anche in Asia continuano ad arrivare comunicazioni di corse cancellate. Dopo la Thailandia, anche dal Giappone arrivano rinunce. Primi forse di una lunga serie, soprattutto se si dovesse rinunciare alle corse sino a fine maggio, sono gli organizzatori del Tour de Tochigi, corsa a tappe classificata 2.2 in programma dal 20 al 22 marzo, a dover annunciare per primi la sofferta decisione.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.