Casillo-PetroliFirenze-Hopplà, due giorni in tenda in montagna per preparare il 2020

Parte dalle pendici dell’Appennino-Piacentino la nuova Casillo-Petroli Firenze-Hopplà. Tra le numerose novità del prossimo annoa  livello continental in Italia, la formazione di Omar Piscina si è data appuntamento per un mini-raduno di due giorni per iniziare i lavori in vista del 2020. In quel di Garbozza, i corridori confermati e i nuovi arrivati della formazione Continental hanno lavorato, in buona parte senza bici, a quota mille sotto la supervisione dei direttori sportivi Matteo Provini e Gianni Faresin in quello che è stato un evento importante anche per cementare un gruppo con molte novità.

“È  stato un bell’impegno, ma ci siamo divertiti – spiega il diesse Provini – Sono state due giornate intense, abbiamo provato la resistenza fisica con il tiro alla fune, e sessioni di camminate di 2-3 ore fino al Rifugio Monte Moria dove con i ragazzi abbiamo consumato polenta e gorgonzola, per poi riprendere la via verso il nostro accampamento di sole tende. Con Faresin abbiamo gestito bene il lavoro, anche gli atleti hanno mostrato entusiasmo e voglia di fare nonostante le condizioni meteo non proprio favorevoli con pioggia e freddo per tutto il periodo”.

Una esperienza importante per i ragazzi del team, che hanno potuto così muovere i primi passi e le prime pedalate verso la prossima stagione, accumulando i primi importanti blocchi di lavoro, “tutte attività che fanno parte di un programma stilato e che negli ultimi anni ha portato sempre bene ai gruppi di lavoro” del team sino a quest’anno dilettantistico, sempre sotto la guida di Piscina e Provini. Una abitudini che è giusto non cambiare, anche quando la squadra cresce e cerca di fare passi in avanti, partendo da basi solide.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.