CicloMercato 2024: la Bora rinuncia a Fabio Jakobsen, Ben Tulett e Magnus Cort vicini a firmare per Jumbo e Uno-X

Affari in via di definizione e altri che sfumano al centro delle ultime notizie di CicloMercato. A poco più di un mese dall’apertura ufficiale del mercato dei corridori, le trattative per i cambi di squadra fervono e alcune sembrano ormai avviate a una conclusione positiva, mentre altre appaiono destinate a non andare a buon fine. È questo il caso di Fabio Jakobsen alla Bora-hansgrohe: come riportato da Wielerflits, infatti, sembrava che fosse solo questione di tempo per la firma del campione europeo con la formazione tedesca, ma a quanto pare il trasferimento del neerlandese nel nuovo team non avverrà perché la squadra avrebbe rinunciato a ingaggiarlo. Per il velocista 26enne, dunque, rimangono in piedi due ipotesi: il rinnovo con la Soudal-QuickStep o l’opzione Team DSM-Firmenich, che già nelle scorse settimane si era fatta avanti.

Al contrario, dovrebbero invece concludersi con successo due cambi di casacca, quello di Ben Tulett e quello di Magnus Cort. Il primo, attualmente alla Ineos Grenadiers, era stato accostato negli scorsi giorni alla Jumbo-Visma ma, sempre secondo Wielerflits, l’affare tra il 21enne britannico e il team neerlandese si sarebbe in realtà già chiuso positivamente. Stesso destino per il danese con la Uno-X Pro Cycling: anche in questo caso c’erano già state delle voci nelle scorse settimane, ma secondo quanto appreso da Eurosport Norvegia la firma del 30enne della EF Education-EasyPost con la formazione norvegese sarebbe già avvenuta.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio