© Sirotti

CicloMercato 2022: Finé, Kanter, Leitao, Nieve, Reijnen, Veloso

Altro giorno e altre novità per il CicloMercato 2022. Gli organici per la prossima stagione sono infatti ad oggi infatti tutt’altro che chiusi per gran parte delle squadre, con dirigenze e procuratori che sono in costanti contatti in questo periodo per formare gli organici e il gruppo che vedremo in giro per il mondo il prossimo anno. Una grande famiglia nella quale nel 2022 non vedremo, almeno su strada, Kiel Reijnen. Il coriaceo velocista statunitense saluta infatti la Trek – Segafredo, ma non appende la bici al chiodo, scegliendo di dedicarsi al gravel, specialità che sta attirando sempre più interesse, soprattutto oltre oceano.

A salutare il gruppo, con una lunga intervista a ES Ciclismo, è anche un corridore che ha legato il suo nome al Portogallo, ovvero l’esperto spagnolo Gustavo Cesar Veloso, più volte vincitore del Giro dopo aver vinto anche tappe a Volta a Catalunya e Vuelta a Espana. Classe 1980, ha corso la sua ultima stagione con la Tavira dopo essere stato a lungo un simbolo della W52 / FC Porto.

Percorso in qualche modo inverso invece per Iuri Leitao, pistard e velocista lusitano che ha firmato il suo primo contratto da professionista con una squadra spagnola. Già accostato al team nelle scorse settimane, correrà infatti le prossime due stagioni alla Caja Rural – RGA, nella quale potrebbe trovare spazio da subito per mettersi in mostra visto il forte ricambio che il team sta dimostrando in questa sessione di CicloMercato, con la partenza di alcuni dei suoi uomini più rappresentativi come Jon Aberasturi.

Restando in Spagna, il 38enne Mikel Nieve ha fatto sapere al Diario di Navarra che lascerà il Team BikeExchange dopo quattro anni. Il basco ha già un contratto per il prossimo anno ed è pronto ad una nuova avventura, nella quale mettere al servizio del team la sua grande esperienza, soprattutto nei grandi giri. La Movistar, citata fra le sue possibili destinazioni, sembra essere anche la destinazione di Max Kanter, tra i numerosi giovani in rottura con il Team DSM. Secondo quanto riportato dal giornalista Miguel Hermosilla, tedesco andrebbe così a colmare un vuoto nell’organico del team iberico per gli sprint.

Infine, il 23enne francese Eddy Finé proseguirà la propria carriera con la Cofidis. A pochi giorni dal termine della Vuelta, conclusa al 92° posto dopo tre settimane al servizio di Guillaume Martin, il talentuoso scalatore ha siglato un accordo per un altro anno.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *