Volta a Catalunya 2018, Valverde: “La cosa importante è che la corsa venga vinta da un corridore della Movistar”

Colpo doppio per Alejandro Valverde alla Volta a Catalunya 2018. Lo spagnolo ha centrato il successo sul traguardo di Valls, balzando anche al comando della classifica generale. Un successo arrivato dopo l’ottimo lavoro della squadra ed in particolar modo di Jose Joaquin Rojas così come spiega lo stesso portacolori della Movistar dopo la premiazione sul podio: “È stata uno sprint molto veloce. Siamo andati molto forte sull’ultimo GPM e dopo la cosa importante era rimanere sempre in una buona posizione davanti. Rojas mi ha pilotato alla perfezione nella volata e alla fine io sono riuscito a concludere il suo lavoro”.

L’attenzione di Valverde si è poi spostata sulla divisione dei ruoli in casa Movistar in questa Volta a Catalunya visto la presenza in squadra anche di Nairo Quintana e Marc Soler: “Siamo due o tre capitani nella squadra. Al momento sono io il leader della classifica generale, ma domani è un altro giorno e la cosa importante è che la Volta a Catalunya venga vinta da un corridore della Movistar“.

“Fino a questo momento è stata una prima parte di stagione molto buona – aggiunge il murciano analizzando questo avvio di stagione- Così come era avvenuto già l’anno scorso. Ho centrato già sei vittorie e realmente sono un po’ sorpreso, non sapevo come sarei rientrato dopo l’infortunio. Sono rientrato come prima o incluso ancora meglio”.

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.