© Groupama-FDJ

UAE Tour 2020, Arnaud Démare terzo con il rimpianto: “Mi è saltata la catena a 1200 metri dal’arrivo”

Buon terzo posto per Arnaud Démare nella seconda tappa dello UAE Tour 2020. Un risultato ancora più importante se si considera che il transalpino è stato vittima di un salto di catena poco prima di entrare nell’ultimo chilometro. La tappa è andata a Caleb Ewan, ma il velocista francese può considerarsi comunque soddisfatto di quello che sta riuscendo a fare nella sua prima uscita di questo 2020 (ieri aveva chiuso undicesimo). Lo sprinter della Groupama non ha comunque nascosto tutto il suo rammarico per l’incidente meccanico che ha in ogni caso condizionato uno dei tanti sprint che lo attendono in questa stagione.

“I due strappetti hanno fatto male e qualche sprinter si è staccato – ha esordito – Ai 1200 dall’arrivo ho preso un dosso e mi è saltata la catena. Sono stato costretto a smettere di pedalare per 10-15 secondi, un tempo che sembrava lunghissimo in quel frangente. Poi è arrivato Bruno Armirail e mi ha dato una piccola spinta e la catena è tornata a posto, ma intanto avevo perso 20 – 25 posizioni. Ero a malapena nei quindici ai piedi della salita e sapevo che per vincere bisognava svoltare tra i primi cinque o addirittura tra i primi tre. Tuttavia le gambe hanno risposto bene allo sprint e sono soddisfatto”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.