UAE Team Emirates, Tadej Pogacar allontana il Giro 2024: “Gli obiettivi sono Tour e Mondiale”

Tadej Pogacar sembra nuovamente allontanarsi dal Giro d’Italia 2024. Se lui stesso nei giorni scorsi ha promesso che presto parteciperà alla Corsa Rosa, appare sempre più difficile che questo possa succedere il prossimo anno, una stagione speciale e ricca di eventi che indubbiamente sorridono allo sloveno e ai corridori con le sue caratteristiche. Il percorso dei Giochi di Parigi e, ancor di più, quello dei Mondiali di Zurigo invogliano ovviamente il leader della UAE Team Emirates, che vorrà cercare di gestire i suoi picchi anche in funzione di queste importanti partecipazioni.

Gli obiettivi della mia stagione 2024 sono il Tour de France e il Mondiale“, ammette chiaramente ai microfoni di Bike Channel, ricordando ancora una volta la centralità della Grande Boucle nella sua stagione, ancor di più dopo la seconda sconfitta consecutiva ad opera di Jonas Vingegaard. Ammesso anche nelle scorse settimane che potrebbe esserci la necessità di diminuire i suoi impegni per preservare la condizione in vista della corsa francese, appare dunque sempre più complesso possa esser al via di Torino a maggio, anche se formalmente l’ipotesi non è ancora ufficialmente scartata.

“Il Giro? Dura da dire – risponde in merito – Non ho molto potere sul calendario, decide la squadra. Posso dire che nel futuro ci sarò, ma non so quando“. Una risposta dunque che sembra ormai ripetersi, come a prendere tempo, forse per non offendere nessuno, ma che lascia sempre meno speranze alla possibilità che possa davvero essere tra i protagonisti – a quel punto il grande favorito – del #Giro107.

Rispondi

Pulsante per tornare all'inizio