LINK UTILI GIRO D'ITALIA 2021
GUIDASTARTLISTNOTIZIERISULTATICLASSIFICA

Tirreno-Adriatico 2021, il detentore Simon Yates guida il Team BikeExchange: “Un passo importante verso il Giro”

Simon Yates è pronto a difendere il suo titolo alla Tirreno – Adriatico 2021. Il britannico del Team BikeExchange si presenta al via della Corsa dei due Mari con il numero 1 sulla schiena dopo la vittoria dell’ultima, e inedita, edizione dello scorso autunno. Dopo aver aperto la sua stagione con la Strade Bianche lo scorso sabato, l’appuntamento con la breve corsa a tappe in programma dal 10 al 16 marzo rappresenta un altro importante passo verso il Giro d’Italia 2021, uno dei grandi obiettivi della sua stagione.

Ovviamente la formazione australiana sarà tutta al servizio del suo capitano con gli esperti Chris Juul-JensenJack Bauer e Michael Hepburn. Per le tappe in montagna potrà avere il supporto del kazako Andrey Zeits e del giovane Robert Stannard, mentre allo sloveno Luka Mezgec il compito di provare a lottare negli arrivi in volata. 

Ovviamente la sua condizione non è ancora delle migliori, complice anche una caduta alla Strade Bianche: “Sto andando bene. Ho avuto una piccola caduta nella Strade Bianche, niente di grave ma sto prendendo tutto con molta cautela e calma. Spero di arrivare alla Tirreno pronto e spero di poter fare una buona corsa”. Il britannico poi ha commentato il percorso di quest’anno: “Sembra un percorso molto classico, da quello che posso vedere, ci sono tappe in volata e arrivi in salita. Non è una salita che io conosca, ma in passato ho visto dei video e spero di poter fare bene lì. Come sempre l’ultima tappa a cronometro e sarà un bene mettermi alla prova contro il tempo, anche solo per vedere com’è il mio stato di forma”.

Infine spazio alle considerazioni sulla sua condizione, ovviamente molto diversa rispetto allo scorso anno: “Rispetto allo scorso anno, è solo un po’ diverso il punto in cui mi trovo nella mia preparazione. L’anno scorso la Tirreno è stata l’ultima gara prima del Giro d’Italia e quest’anno ho più tempo per prepararmi. Quest’anno è più che altro una pietra miliare, un passo verso il mio obiettivo principale che è il Giro, ma ovviamente mi piacerebbe comunque fare una bella corsa e spero fare una buona prestazione”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.