Tirreno-Adriatico 2018, Vegni: “Tirreno conforme agli altri anni. Michele un ragazzo speciale, è come se fosse fra noi”

Mauro Vegni annuncia grande partecipazione alla Tirreno – Adriatico 2018. Confermato quello che ormai è un format vincente per la Corsa dei Due Mari, il dirigente di RCS Sport si mostra soddisfatto ai nostri microfoni della prossima edizione da lui disegnata. Presentata oggi, la corsa in programma dal 7 al 13 marzo conferma il trend degli ultimi anni, con la prova targata RCS Sport che ha surclassato i rivali della Parigi – Nizza in termini di partecipazione. Se alla rassegna francese sicuramente qualche nome interessante c’è sempre, le sfide maggiori sono tuttavia nel Centro Italia, dove un ormai collaudato mix permette a tutti di farsi valere.

“Sarà una Tirreno che sicuramente è conformata con le caratteristiche degli altri anni – spiega Vegni ai microfoni di SpazioCiclismo – Quindi ci saranno tappe per velocisti, scalatori, finisseur e due crono. Poi, chiaramente, la corsa, come sempre, la fanno gli atleti. Anche quest’anno è prevista partecipazione di grandi corridori, un parterre de roi che renderà sempre più interessante il percorso”.

Un tracciato nel quale non poteva mancare un omaggio a Michele Scarponi, con una emozionante giornata che si concluderà a Filottrano. Il dirigente romano ha voluto inserire una tappa “dal valore speciale” ad un corridore e un uomo che, a quasi un anno di distanza, continua ad essere sempre ben presente nella mente di tutti noi, tanto che Vegni ci tiene a parlarne al presente. “È un ragazzo speciale, voglio pensare che sia ancora fra noi – ci spiega – Un ragazzo speciale perché nel mio essere all’interno di un grande movimento come quello ciclistico, mai avevo visto tanta sofferenza e passione da parte dei suoi colleghi. Mai c’era stato un tributo nei confronti di un atleta sventurato come è stato Michele. Tuttora in gruppo ne parlano come se fosse lì con loro“.

Vedi Anche

Presentazione Percorso e Favoriti Halle – Ingooigem 2018

La settiman si apre con la Halle – Ingooigem 2018. Storicamente terreno di caccia per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.