Jumbo-Visma, Tiesj Benoot: “Sono quasi del tutto quello di un tempo”

Prosegue il recupero di Tiesj Benoot. Il portacolori della Jumbo – Visma è convinto di poter tornare presto sui suoi livelli. Il belga, infatti, ad inizio agosto era stato vittima di un brutto incidente a Livigno a causa del quale aveva riportato diverse fratture. Chiaramente, quindi, la stagione per lui era finita, ma anche per tornare in bici c’è voluto molto tempo. Solo a fine settembre, infatti, è potuto tornare in strada ad allenarsi in Moutain Bike, per poi piano piano riprendere la bici da corsa. Intervisto da Het Nieuwsblad ha raccontato a che punto del recupero si sente in questo momento, dopo essere stato ulteriormente rallentato dal Covid.

Sono quasi del tutto quello di un tempo – ha raccontato il vincitore delle Strade Bianche 2018 – Solo il collo un po’ rigido mi dà ancora qualche problema. La frattura era sulla sinistra e i muscoli in quella zona hanno assorbito tutto […] Questi muscolo si devono ancora ammorbidire un po’ perché al momento non riesco a guardare bene a destra e sinistra”.

Due settimane fa sono stato l’ultimo tra le persone vicine a stare a casa con il Covid – ha aggiunto il classe 1994 – E con sintomi. Un giorno avevo la febbre a più di 39 e sono rimasto nel letto due giorni. Non avevo neanche le energie per vedere i mondiali di calcio in televisione. Ma adesso il cardiologo mi ha dato il via libera“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button