© Sirotti

Jumbo-Visma, il ritorno di Teunissen: “Pronto a lavorare per Groenewegen e Van Aert”

Mike Teunissen è tornato con grandi motivazioni a indossare la maglia del Team Jumbo-Visma. Considerato uno dei prospetti più interessanti del movimento neerlandese, il 26enne di Ysselsteyn è reduce da un biennio con qualche zona d’ombra di troppo con la divisa della Sunweb, nelle cui fila si è spesso trovato a lavorare al servizio dei capitani senza disporre di grandi occasioni per mettersi in proprio. Il ritorno nel team in cui ha mosso i primi passi tra i professionisti, nel biennio 2015-2016, è costellato da buoni propositi. Il suo calendario stagionale dovrebbe infatti aprirsi in supporto di Dylan Groenewegen nelle prime volate dell’anno, con uno sguardo proiettato sulle classiche primaverili.

“Sono stato bene alla Sunweb – spiega ai microfoni di WielerFlits – ma una volta esaurito il mio contratto avevo la necessità di riflettere sulla mia situazione. Ho stilato una lista per vedere le possibilità che meglio si adattavano alle mie necessità. Alla Jumbo-Visma trovo quello di cui ho bisogno. Basti guardare l’ultimo Tour de France, nel quale hanno curato la classifica generale pur avendo in squadra il miglior velocista al mondo. Non lo dico ora perché ci corro insieme, l’ho detto anche l’anno scorso. In questo primo scorcio di stagione disputerò un certo numero di gare insieme a lui e so come si corre per uno sprinter, avendolo già fatto in funzione di Michael Matthews negli ultimi due anni. Se le cose dovessero andar bene farò parte del suo treno al Tour, altrimenti ripiegherei sulla Vuelta”.

Poi lo sguardo si concentrerà sulle Classiche, nelle quali non avrebbe problemi a mettersi al servizio dei compagni: “L’anno scorso è stato bello finire undicesimo la Parigi-Roubaix, considerando che i nostri capitani erano comunque Kragh Andersen e Theuns. Stavolta non avrei problemi a dare tutto per Wout Van Aert, se lui dovesse rivelarsi l’uomo migliore che abbiamo. Ma ovviamente deve essere più forte di me, e se così sarà spero di aiutarlo a vincere. Oltre a lui per gli appuntamenti di aprile abbiamo Taco Van der Hoorn e Danny Van Poppel, sono sicuro che possiamo fare bene. Senza dimenticare Timo Roosen. Ci conosciamo tutti da molto tempo, siamo amici e possiamo toglierci grandi soddisfazioni”.

 

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.