Incidente Carera, condizioni stabili ma ancora gravi: esclusi danni a cuore e cervello

Restano gravi le condizioni di Johnny Carera. Vittima di un terribile incidente causato da una manovra sconsiderata dell’autista di un tir, il noto procuratore sportivo si trova ancora in coma farmacologico nell’ospedale Niguardi di Milano. Le sue condizioni restano dunque molto serie, anche è chiaramente positivo il fatto che abbia superato bene la prima notte, restando stabile. Avvenuto alle 23:45 circa di venerdì, il terribile impatto all’altezza del casello di Agrate Brianza ha provocato molti danni, con il particolare le condizioni del polmone sinistro che destano preoccupazione all’interno di un politrauma a livello toracico.

Sono infatti numerose anche le fratture costolari, nonché della clavicola sinistra. Tuttavia, gli esami successivi a cui è stato sottoposto il 56enne hanno dato esiti incoraggianti. “Una buona notizia arriva intanto dagli esami al cervello e al cuore, che sono andati bene – spiega il fratello Alex Carera alla Gazzetta dello SportI due organi non sono stati intaccati dalla violentissima decelerazione dell’impatto”.

Al momento tuttavia, vista la gravità del quadro clinico complessivo, non è possibile intervenire chirurgicamente e “non si può far altro che aspettare”. Il mondo del ciclismo intanto si stringe intorno ad un volto molto noto e apprezzato nell’ambiente. In particolare molti dei suoi corridori, come Davide Formolo e Tadej Pogacar,  hanno voluto registrare un video messaggio per far sentire la propria vicinanza.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *