© LaPresse / Ferrari - Paolone

Amstel Gold Race 2019, Movistar tutta per Valverde che cerca l’unica classica delle Ardenne che gli manca

Alejandro Valverde sarà il leader unico della Movistar sulle strade dell’Amstel Gold Race 2019. Reduce da un’ottima prestazione al suo debutto assoluto al Giro delle Fiandre, chiuso all’ottavo posto, il campione del Mondo va a caccia dell’unica classica delle Ardenne che manca nel suo sconfinato palmares. Già secondo nel 2013 e nel 2015, alle spalle rispettivamente di Roman Kreuziger e Philippe Gilbert, e terzo nell’edizione del 2008 vinta da Damiano Cunego, il 38enne murciano proverà a farsi un regalo di compleanno anticipato in una settimana che spesso gli ha regalato gioie, soprattutto tra Freccia Vallone e Liegi-Bastogne-Liegi. Per l’occasione il quattro volte vincitore della Doyenne, che in seguito parteciperà al Giro d’Italia (11 maggio – 2 giugno), avrà l’intera squadra a sostegno.

Insieme a lui si schiereranno ai nastri di partenza i connazionali Imanol Erviti, Carlos Verona, Jaime Castrillo e Carlos Barbero, con il costaricense Andrey Amador e il colombiano Carlos Betancur che dovrebbero verosimilmente entrare in azione nelle fasi più calde delle corsa neerlandese in programma domenica 21 aprile.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.