Mondiali Wollongong 2022, Peter Sagan vuole andare oltre i recenti problemi: “Se avrò le gambe, proverò a vincere”

Quella in corso non è stata proprio la miglior stagione della carriera di Peter Sagan. Lo slovacco nel 2022 ha vinto infatti una tappa al Giro di Svizzera e la prova dei Campionati nazionali in linea, rimanendo spesso però lontano dai livelli di eccellenza toccati in passato. Il tre volte campione del mondo ha dovuto fare i conti più volte con il covid e anche nelle ultime settimane è incappato in problemi di salute. Il portacolori della TotalEnergies era infatti al via delle due corse World Tour canadesi, il Gp Québec 2022 e il Gp Montréal 2022, ma in entrambi i casi non ha portato a termine la gara.

Sagan ha avuto problemi di stomaco nella prima prova e ne ha accusato i postumi anche durante la seconda: “Speravo in due grandi giornate, ma, sfortunatamente, non era il mio fine settimana. Le mie prestazioni non sono state quelle che volevo, ma sono cose che fanno parte del gioco. Ora sotto con la prossima gara”.  Prossima gara che non sarà proprio una qualunque, dato che lo slovacco sarà al via della prova in linea del Mondiale di Wollongong 2022.

Così il 32enne di Žilina: “Per me e per la Slovacchia è una gara complicata, dovendo affrontare squadre più grandi, come il Belgio. Ma è sempre stato così. Io, se avrò le gambe, starò davanti e proverò a vincere”. Con Sagan saranno in gara in Australia anche Matúš Štoček (ATT Investments), Marek Čanecký (BRS Kaktus Bike) e il fratello Juraj Sagan (TotalEnergies).

Convocati Slovacchia Mondiali Wollongong 2022

Uomini

Peter Sagan (TotalEnergies)
Matúš Štoček (ATT Investments)
Marek Čanecký (BRS Kaktus Bike)
Juraj Sagan (TotalEnergies)

Donne

Nora Jenčučová (BePink)

 

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button