© Unipublic/Charly Lopez

Vuelta a España 2020, Primoz Roglic: “Più facile guadagnare sei secondi così che sull’Angliru. Sono la maglia verde, so sprintare”

Primoz Roglic mette altro fieno in cascina in vista della frazione decisiva della Vuelta a España 2020. Il corridore della Jumbo-Visma ha infatti guadagnato sei secondi sui diretti rivali in classifica generale grazie all’abbuono conquistato sul traguardo di Ciudad Rodrigo dove è arrivato secondo alle spalle soltanto del vincitore Magnus Cort Nielsen. Lo sloveno ha poi spiegato che per lui è stato più semplice guadagnare terreno oggi di quanto lo sarebbe stato sull’Angliru (dove era effettivamente andato in difficoltà nel giorno del successo di Hugh Carthy) e che ogni tappa è utile per portare a casa risultati importanti.

“Voglio essere sempre il corridore più completo – ha esordito nell’immediato dopo tappa – Ho detto sin dall’inizio della Vuelta che avrei provato a fare del mio meglio ogni giorno. Alla fine ho pensato perché non sprintare visto che tanti velocisti si erano staccati. Sono il leader della classifica a punti, so fare le volate. È stato più facile guadagnare sei secondi oggi che sull’Angliru. Domani è una giornata importante, dobbiamo stare concentrati e dare il massimo e poi vedremo questo a cosa ci porterà”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.