© ASO / Pauline Ballet

Tour de France 2020, Primoz Roglic guarda alla cronoscalata: “Sono andato in ricognizione sul percorso, l’unica cosa da fare è dare il massimo”

Si avvicina l’ora della verità per Primoz Roglic. Dopo un’altra giornata conclusa in maglia gialla al termine della tappa vinta da Soren Kragh Andersen, il capitano della Jumbo-Visma vuole già concentrarsi su quella che lui stesso ha definito la tappa che deciderà le classifiche, la cronoscalata della Planche des Belles Filles. Lo sloveno ha rivelato di essere andato in ricognizione sul percorso e di considerare molto difficile l’ultima parte, proprio quella in salita, per la quale però non ha ancora deciso se cambiare bici o meno e non lo farà fino all’ultimo per poter considerare la variabile meteo.

“Non è stata esattamente una giornata di riposo – ha commentato circa la tappa di oggi – L’inizio di tappa è stato molto veloce, poi anche alla fine ci sono stati degli attacchi. Ora mi concentrerò sul recupero e su quello che ci attende domani, la cronometro. Ho fatto una ricognizione del percorso e so che l’ultima parte è molto difficile. L’unica cosa che devo fare è dare il massimo, ed è quello che farò. Non so ancora se cambierò bici per la salita, lo decideremo all’ultimo momento tenendo conto delle condizioni di meteo”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.