Tour de France 2020, Peter Sagan retrocesso per volata scorretta nei confronti di Wout Van Aert

Peter Sagan è stato retrocesso nella undicesima tappa del Tour de France 2020. Il corridore della Bora – hansgrohe si è reso protagonista di una volata pericolosa ai danni di Wout Van Aert, che ha cercato di superare passando vicino alle transenne. Rimasto chiuso, lo slovacco si è creato lo spazio dando una vigorosa spallata al rivale, che fortunatamente è rimasto in piedi (senza dare impressione di rischiare di cadere), ma comunque in una situazione di pericolo per entrambi e per tutto il gruppo. La giuria ha così deciso di retrocedere l’ex iridato su strada all’ultima posizione del gruppo, ovvero la 85ª, togliendogli così tutti i punti conquistati, non solo nello sprint concluso in seconda posizione, ma anche quelli ottenuti durante la tappa.

Un duro colpo anche per le sue ambizioni di Maglia Verde, dove ora si trova ad avere un ritardo notevole da Sam Bennett, attuale leader, che ha ereditato la sua seconda posizione al traguardo aumentando così nettamente il proprio margine. L’irlandese ha infatti 243 punti al termine della giornata odierna, contro i 175 di Sagan, che per la prima volta da otto anni a questa parte appare effettivamente come battibile nella classifica a punti del Tour de France, che ha vinto ben sette volte stabilendo un record che probabilmente resterà imbattuto molto a lungo.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.