© ASO / Broadway

Tour de France 2019, Julian Alaphilippe resta tranquillo: “Non sono sorpreso né deluso di aver perso tempo oggi, me lo aspettavo”

Julian Alaphilippe supera in giallo la seconda settimana del Tour de France 2019. Per la prima volta in difficoltà, il capitano della Deceuninck – QuickStep riesce comunque a salvarsi e continuare la sua avventura in Maglia Gialla. Il francese, primo transalpino ad indossare il simbolo del primato della Grande Boucle per undici giorni dai tempi di Bernard Hinault (proprio nel 1985, ultima volta che a Parigi risuonò la marsigliese), oggi ha forse chiesto troppo al suo fisico, cercando di seguire le brutali accelerazioni di uno scatenato Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), un bluff che poteva costargli caro, ma di cui ha saputo comunque gestire le conseguenze per tagliare il traguardo a 1’16” dal connazionale e concedendo solamente 27 secondi ai corridori che lo seguono sul podio provvisorio (una classifica in cui ha ancora un vantaggio interessante sui rivali).

Un risultato che lo vede dunque cedere per la prima volta, che ma che non sorprende il diretto interessato. “Era una giornata difficile e me lo aspettavo – ammette – L’obiettivo per me era conservare la maglia gialla e ci sono riuscito, anche grazie ad un grandissimo lavoro della squadra sin dall’inizio della tappa. Mi sono battuto sino alla fine per conservarla e vivere un’altra giornata in giallo. Comincio a pagare il conto, era prevedibile. Non sono sorpreso e non sono deluso di aver perso tempo oggi, sono solo contento di essere ancora in giallo”.

Per quanto riguarda il futuro, continua a non guardare troppo lontano, cercando di affrontare gli ostacoli uno alla volta, “giorno per giorno”, senza farsi travolgere dalla pressione di tutti coloro che lo vedono come il favorito per la vittoria finale. “Ho cercato di gestire anche oggi, ma non dimentichiamoci che Thibaut è uno degli scalatori più forti al mondo – aggiunge – Ora arriviamo sul suo terreno in questa terza settimana e lui è in grande forma. Spero solo che se dovrò perdere questa maglia sarà lui il prossimo ad indossarla”.

In ogni caso, sa che il suo Tour è stato già un successo. “Finora è stato tutto fantastico e me la sono goduta pienamente – conclude – Voglio continuare a godermela, pensando giorno per giorno, ad ogni modo non avrei mai pensato di vivere un Tour così…

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

2 commenti

  1. Ma siete sicuri che sia il primo Francese ad indossare la maglia gialla dopo Hinault? Io andando a memoria ricordo almeno Virenque e Voeckler. Mi sa che vi state confondendo con l’ultimo francese che ha vinto il tour…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.