© LaPresse

Tokyo 2020, Remco Evenepoel paga l’inesperienza: “Siamo stati sfortunati”

Il debutto Olimpico di Remco Evenepoel non è stato da ricordare. Il giovanissimo asso del Belgio non è andato oltre il 49° posto a oltre dieci minuti da Carapaz al termine di una giornata molto difficile nella prova in linea di Tokyo 2020, che comunque ha regalato alla propria Nazionale la medaglia d’argento con il solito Wout van Aert. Evenepoel si è reso protagonista della prima azione interessante sul Monte Fuji con Nibali e Dunbar, che però non ha avuto molta fortuna. Quello è stato il suo unico attacco della giornata che, col senno di poi, non lo ha lasciato soddisfatto perché gli ha tolto le energie necessarie per aiutare il capitano nel finale.

“Ci sono stati un paio di attacchi di fila e ho pensato che fosse un buon momento per andare. Ma sfortunatamente delle squadre si sono svegliate e hanno iniziato a tirare per riprenderci – ha ammesso a fine corsa – Siamo stati sfortunati. Sarebbe stato bello iniziare il Mikuni Pass con un po’ di vantaggio”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.