Campionati Nazionali 2022: Omer Goldstein si conferma in Israele, prima di Gee in Canada, si corre anche in Brasile, Giappone e Azerbaijan

Si corre a tutte le latitudini e fusi orari in questi giorni di Campionati Nazionali 2022. Se il Vecchio Continente è il fulcro del momento, anche al di là di oceani e mari si corre con grande impegno e dedizione. Oltre al trionfo di Biniam Girmay in Eritrea, partiamo dal vicino Israele, dove a trionfare per la terza volta, la seconda consecutiva, è Omer Goldstein, pronto dunque a mostrare la sua stella in quel di Copenaghen al prossimo Tour de France vista la convocazione recentemente ufficializzata dalla Israel – Premier Tech. È un suo giovane compagno di squadra, appartenente alla Israel Cycling Academy, a trionfare in Canada, visto che Derek Gee ha dominato il tracciato di Edmonton, chiudendo con un vantaggio di 52 secondi su Matteo Dal-Cin (Toronto Hustle) e 1’02” su Pier-André Coté (Human Powered Health).

Restando sulla costa Atlantica in Brasile è invece Lauro Cesar Chaman a trionfare, davanti a Cristian Egidio e Joao Pedro Rossi, anche qui con distacchi importanti (52″ e 1’37”), mentre è stato più combattuto il successo di Sohei Kaneko in Giappone, con Yuma Koishi (Team UKYO) che ha chiuso a 19 secondi dal vincitore. Terza posizione per l’esperto Yukiya Arashiro (Bahrain-Victorious), a 1’20”. Tornando ai confini dell’Europa, in Azerbaijan è Elchin Asadov ad imporsi davanti a Musa Mikayilzade ed Elgun Alizada.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button