© FCI

Imola 2020, Vittoria Bussi: “Sono emozionata, correre in Italia con la maglia azzurra è speciale”

Vittoria Bussi ha chiuso in decima posizione la cronometro dei Mondiali di Imola 2020. Un risultato sicuramente positivo per l’atleta azzurra che, dopo la delusione degli ultimi Mondiali del 2019 quando aveva preso più di sei minuti, ha terminato la sua prova con un ritardo di 1’46” dalla neo campionessa iridata Anna Van der Breggen. Certamente un’importante iniezione di fiducia per la detentrice del record dell’ora femminile in vista dei prossimi appuntamenti.

“Come ci aspettavamo il vento ha fatto da padrone, nel senso che la prima parte sembrava interminabile. Sono emozionata perchè correre in Italia in maglia azzurra con tutto il mio staff in ammiraglia è veramente bello – ha ammesso dopo il traguardo – A 33 anni ancora mi emoziono come una bambina. Ero tesa, io ancora purtroppo devo imparare a gestire bene le emozioni però sapevo che il risultato poteva arrivare perchè col mio allenatore, Fabrizio Tacchino, abbiamo fatto un lavoro eccellente. Quindi devo dire con tutto il cuore che questo decimo posto è metà mio e metà di Fabrizio, che ci ha creduto fin da quando mi ha presa dall’anno scorso quando avevo preso più di sei minuti”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.