© Sirotti

Giro d’Italia 2020, buona partenza per Simon Yates: “Non era un percorso particolarmente adatto a me, ho solo cercato di fare del mio meglio”

È iniziato piuttosto bene il Giro d’Italia 2020 di Simon Yates. Il corridore della Mitchelton-Scott ha infatti disputato una buona cronometro, concludendo al diciassettesimo posto a 49 secondi dal vincitore di giornata Filippo Ganna. Il britannico, che nelle prove contro il tempo deve soprattutto difendersi, ha in realtà guadagnato praticamente su tutti gli uomini di classifica, tranne Geraint Thomas (Ineos-Grenadiers), che ha fatto meglio di lui di 26 secondi. Il recente vincitore della Tirreno-Adriatico si conferma così come uno degli uomini da battere a questa Corsa Rosa, che potrebbe anche vederlo già all’attacco nelle prossime giornate, con un occhio sulla tappa con l’arrivo in cima all’Etna.

“Non era un percorso particolarmente adatto a per me – ha esordito Yates riferendosi alla prova contro il tempo odierna – quindi ho solo cercato di fare il meglio che potevo. È stato difficile, c’era molto vento e penso che questa sia stata la sfida in più di oggi. Tra gli edifici, si sentivano davvero delle grandi folate di vento, e questo nella parte dove si poteva fare la differenza”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.