© Sirotti

Giro d’Italia 2018, Vegni: “Se Froome parteciperà al Giro, il risultato che otterrà non sarà cancellato”

Il caso Chris Froome  non si risolverà a breve. Il keniano bianco è ancora sotto inchiesta per il valore anomalo di salbutamolo riscontrato nel corso dell’ultima Vuelta a España e la vicenda non si dovrebbe risolvere a breve. Quasi impossibile che un verdetto venga deciso prima del Giro d’Italia 2018 e quindi il portacolori della Sky rischia sulla carta di vedersi cancellare in un secondo momento l’eventuale risultato ottenuto nella Corsa Rosa.

Ad escludere questa possibilità è però il direttore del Giro Mauro Vegni che a La Stampa sottolinea come non sarà modificato nessun risultato ottenuto da Froome nella Corsa Rosa: “Se Froome parteciperà al Giro, il risultato che otterrà non sarà cancellato, come invece avvenne per Contador. Quella fu un’anomalia, il corridore spagnolo nel 2011 venne controllato quasi ogni giorno sia al Giro sia al Tour e non risultò mai positivo, eppure perse a tavolino entrambe le corse. Un’evidente incongruenza”.

Vedi Anche

Favoriti Liegi-Bastogne-Liegi 2018, le quote dei bookmakers: Alaphilippe avvicina Valverde

Due favoriti secondo quanto emerge guardando le quote dei bookmaker per la Liegi – Bastogne …

2 commenti

  1. scusate ma con quale criterio Vegni puo fare queste affermazioni?cmq dovrebbero smetterla con questa farsa e avrebbero dovuto gia fermare e squalificare il corridore…ma ovviamente se sei di una squadra ricca e potente gli viene permesso tutto,ai corridori beccati positivi delle piccole squadre mi sembra che la squalifica venga comminata celermente…una domanda:ma Froome non doveva fare una simulazione di un grande giro in sudafrica per dimostrare la sua innocenza?

  2. Se i soloni della wada o chi per loro non sono in grado di giudicare un corridore in tempi normali ed essendo loro per primi dei grandi burocrati,non raccontino balle e si decidano celermente al ” processo ” di Froome.Non bastano certo dei precedenti come ulissi e petacchi per condannare un corridore per uso di SULBUTAMOLO. Ulissi e petacchi sono stati fregati da un doping ridicolo:permesso,8 spruzzi,10 spruzzi etc.. etc….o si vieta o questi ” paletti ” fanno ridere tutti.Bene Vegni a dire quelle cose . saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

giro-d-039-italia-2018-vegni-quot-se-froome-parteciper-al-giro-il-risultato-che-otterr-non-sar-cancellato-quot-spaziociclismo