Tirreno-Adriatico 2018, Mosca ancora in Maglia Arancione: “Lotterò fino alla fine per portarla al traguardo”

Jacopo Mosca è stato tra i protagonisti della quarta tappa della Tirreno-Adriatico 2018. Insieme a Nicola Bagioli ha animato fin dall’inizio la fuga di giornata andando ad accumulare punti importanti per mantenere la maglia Arancione a punti. Il 24enne corridore della Wilier Triestina-Selle Italia è infatti riuscito a incrementare la propria dote di punti portandosi a quota 38, con il più diretto inseguitore, Mikel Landa, che lo insegue a 11 lunghezze.

“Sono davvero esausto – ha esordito al termine della tappa ai nostri microfoni – Oggi siamo partiti per guadagnare altri punti e il primo obiettivo era arrivare al primo traguardo volante. Poi, passati i GPM, ci abbiamo creduto e ho dato tutto per arrivare fino al traguardo. I compagni di fuga sono stati eccezionali, ci abbiamo provato fino alla fine e una volta passato il secondo traguardo volante è stata lunga arrivare al traguardo”.

Ora, con ancora la maglia Arancione sulle spalle, non può certo lasciare l’impresa a metà: “Vediamo giorno per giorno – ha aggiunto – Adesso ce l’ho addosso e lotterò fino alla fine per portarla al traguardo. Penso invece che la maglia verde non sia un obiettivo fattibile. È comunque più importante provare a prendere quella arancione perché sennò rischio di puntare al doppio obiettivo e poi non prendere niente”.

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.