©Maximiliano Blanco / Getty Images

Vuelta a San Juan 2020, Remco Evenepoel mette le mani sulla corsa: “Non dobbiamo perdere la concentrazione, vedremo alla fine”

Remco Evenepoel fa splendere la sua maglia di campione europeo alla Vuelta a San Juan 2020. Intenzionato a dimostrare di essere migliore di un anno fa già da subito, il giovane fenomeno della Deceuninck – QuickStep conquista la crono della corsa argentina andando così ad indossare la maglia di leader della corsa. Terzo lo scorso anno nella prova contro il tempo, indossando la maglia di miglior giovane, riesce così rapidamente nel suo intento visto che, oltre al successo di giornata, va anche ad indossare la maglia di leader della classifica generale. Senza Julian Alaphilippe, costretto a ritirarsi per un problema intestinale, è dunque lui ora il riferimento del team che lo supporterà per cercare di difendere il primato e migliorare il nono posto finale della passata edizione.

“È bello essere in testa in classifica, ma non dobbiamo perdere la concentrazione perché ci sono altre quattro tappe da affrontare – commenta dopo il traguardo – Non penso a vincere la classifica generale, al momento voglio vivere alla giornata, continuando ad aiutare la squadra quando e come posso. Vedremo alla fine della settimana dove questo mi avrà portato“.

Un modo chiaramente anche per non alzare ulteriormente la pressione, ma con vantaggi già abbastanza interessanti in classifica generale, si parte dai 32 secondi su Filippo Ganna (Italia) e 1’08” su Oscar Sevilla (Medellin), le sue chance sono piuttosto alte viste le qualità in salita. Ovviamente, sarà lo spagnolo il rivale più temibile sulle pendenze dell’Alto Colorado, dove si concluderà la tappa regina della corsa argentina.

Intanto, non manca un commento sulla giornata odierna, all’esordio con la maglia conquistata la scorsa estate. “Erea una crono corte, ma mi è sembrata la più lunga che abbia mai fatto a causa dei lunghi rettilinei – commenta – Anche la salita sembrava non finire mai. Sono partito per vincere ed esserci riuscito ovviamente mi rende molto felice. Oggi ho guadagnato in pianura, dove potevo sostenere un ritmo molto alto, ma anche in salita, dove ho accelerato. Questo significa che le gambe girano bene, il che è una bella sensazione così presto in stagione“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.