Paris – Troyes 2017, acuto di Yssaad

Yannis Yssaad fa sua la Parigi – Troyes 2017. Il corridore in forza alla Armée de Terre ha superato sul traguardo il portacolori della Direct Energie Thomas Boudat e il belga Bert Van Lerberghe (Sport Vlaanderen – Baloise), segnando il suo nome sull’albo d’oro della corsa francese, giunta alla cinquantanovesima edizione.

I 179 chilometri di corsa in programma sono stati caratterizzati dalla fuga promossa dai belgi Piet Allegaert (Sport Vlaanderen – Baloise) e Thomas Deruette (Veranclassic – Aqua Project), dal giovanissimo Jens Reynders (Léopard Pro Cycling) e dall’inglese Rhys Howells (Team Wiggins). Il britannico è il primo a staccarsi a 65 chilometri al traguardo, quando il drappello di testa ha 2 minuti di vantaggio sul plotone. Il tentativo dei tre di testa viene annullato durante l’ultimo degli otto giri che hanno caratterizzato le fasi centrali della corsa e che prevedevano la scalata della Cote de l’Escargot e della Cote de Macey in successione. Un nuovo tentativo di otto uomini nasce a una dozzina di chilometri dal traguardo sull’ultima ascesa di giornata, ma il gruppo riesce a riprendere i fuggitivi a 2 chilometri dalla conclusione e allo sprint è stato il ventiquattrenne francese ad avere la meglio.  Per Yssaad la vittoria di oggi costituisce il primo sigillo stagionale e regala così anche il primo successo del 2017 per la sua squadra.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *