Campionati Italiani 2020, FCI e lega puntualizzano che la partecipazione è “obbligatoria salvo giustificati motivi”

La Federazione Ciclistica Italiana e la Lega del Ciclismo Professionistico hanno puntualizzato oggi in un comunicato un passaggio importante. Le due massime istituzioni del ciclismo italiano hanno infatti ricordato che la partecipazione ai Campionati Italiani 2020, che si svolgeranno in Veneto dal 21 al 23 agosto, è “obbligatoria, salvo giustificati motivi”. Se la partecipazione alla prova in linea dipende dal numero di corridori italiani presenti nelle singole squadra, per quanto riguarda la cronometro ricordano che “i Gruppi Sportivi aderenti alla Ciclismo Cup, a sostegno della specialità olimpica e mondiale della cronometro, sono obbligate a partecipare con almeno 3 (tre) atleti”. Si tratta di una presa di posizione non scontata in un momento storico in cui la paura del contagio da COVID-19 è ancora abbastanza alta e si susseguono le defezioni dalle corse.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.