Pista, a rischio gli Europei di Minsk: l’UEC deciderà dopodomani

Visti i recenti avvenimenti nel contesto internazionale, l’Union Européenne de Cyclisme (UEC) sta valutando attentamente la situazione e si riserva di prendere una decisione in merito ai Campionati Europei su Pista, in programma a Minsk (Bielorussia) dal 23 al 27 giugno, nel corso del prossimo direttivo del 27 maggio. Questo è quanto è stato reso noto oggi dall’organismo di controllo del ciclismo Europeo che sta evidentemente seguendo da vicino quanto successo ieri nel paese ex-sovietico dove è stato messo in atto il dirottamento di un volo di linea, partito da Atene e diretto a Vilnius con oltre 100 persone a bordo, e l’arresto di un reporter. L’aereo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza a Minsk per un falso allarme bomba che ha permesso alle autorità locali di arrestare il giornalista indipendente in esilio Raman Protasevich, oppositore del presidente Lukashenko, e la sua compagna Sophia Sapega, che erano a bordo. Non si è fatta attendere la reazione dell’Unione Europea, e non solo, che minaccia sanzioni che potrebbero riverberarsi anche nell’ambito sportivo.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.