Vårgårda WestSweden 2022, Marianne Vos accetta la squalifica: “È un peccato, ma le regole sono regole. Bisogna accettare la decisione”

È durata poco la gioia di Marianne Vos per la vittoria nella Vårgårda WestSweden 2022. La campionessa della Jumbo-Visma, che si era imposta nella corsa svedese battendo le altre atlete con le quali si era avvantaggiata nel finale, è stata infatti squalificata dalla giuria pochi minuti dopo la conclusione della gara per aver assunto una posizione irregolare in bici. La 35enne neerlandese, recentemente messasi in luce al Tour de France Femmes con due successi di tappa e la conquista della Maglia Verde, ha appoggiato per pochi secondi gli avambracci sul manubrio (cosa vietata dallo scorso anno, a eccezione delle prove a cronometro) al momento dell’attacco decisivo, a 12,7 chilometri dalla conclusione, ma quei pochi secondi sono bastati per indurre la giuria a squalificare l’atleta.

“È un vero peccato, ma è così – ha dichiarato Vos – Quando ero in quella posizione ho subito capito che non era consentito. Sono subito passata alla posizione corretta. A quanto pare, è bastato all’UCI per squalificarmi. Dobbiamo accettare la loro decisione. È un peccato, ma è una regola ed è rigorosamente applicata. Mi dispiace perché non ne ho beneficiato, ma le regole sono regole“.

Squalifica a parte, l’ex campionessa del mondo si è detta soddisfatta della sua gara: “Oggi è andata bene. Tornare a correre è stato un po’ un cambiamento. La scorsa settimana è stata tutta incentrata sul recupero dal Tour. Qui mi sono ritrovata improvvisamente nella frenesia di una gara. Il team mi ha aiutato molto. Siamo stati vigili e abbiamo tenuto una buona posizione davanti, sono contenta di come abbiamo corso questa gara“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button
Challenge Mallorca - Trofeo Serra de Tramuntana LIVEAccedi
+ +