Superprestige, Tom Pidcock soddisfatto della prestazione: “Lontano dalla vittoria, ma sono contento”

Un debutto soddisfacente per Tom Pidcock. Insieme al rivale Wout Van Aert, i due hanno debuttato oggi nella quinta gara del Superprestige a Boom, per la prima loro prima competizione stagionale di ciclocross. Due risultati diversi, il belga ha vinto in modo straripante, mentre il giovane tuttofare inglese è arrivato settimo. Cos’hanno in comune i due? La felicità nel post gara. Sebbene l’atleta della Ineos Grenadiers non abbia ottenuto nemmeno un posto sul podio, è rimasto piuttosto soddisfatto della prestazione odierna ottenuta in condizioni molto difficili a causa dell’enorme fanghiglia sul tracciato.

Riposato ma soprattutto ripulito dopo l’enorme fangosità del percorso, Pidcock si è espresso così sulla gara di oggi: “É andata bene direi. Settimo, lontano dalla vittoria ma considerando come è andata sono contento, è andata bene – ha dichiarato soddisfatto parlando poi della scivolosità del percorso – un po’ troppe cadute, sono un po’ammaccato […] É stata la mia prima gara della stagione, non è il modo migliore per iniziare con queste condizioni”. Con il debutto alle spalle è tempo di pensare ai prossimi appuntamenti: “Adesso andremo a Maiorca per il training camp, non lo posso fare tutto.  Poi andremo sulla neve la prossima settimana. Ho appena guardato le previsioni – dice ridendo – e il momento più caldo sarà tra adesso e quando gareggeremo, sarà due gradi sottozero. Sarà strano, ho corso sul ghiaccio ma non sulla neve”.

 


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *