© Sirotti

UCI, nuova corsa WorldTour in Australia prima del Tour Down Under nel 2021?

L’Australia sta ponendo basi sempre più solide nel grande ciclismo. Dopo la grande crescita del Tour Down Under, che è ormai l’appuntamento per eccellenza di inizio stagione e che già gode di licenza WorldTour, anche la Cadel Evans Road Race ha subito fatto breccia nel cuore dei corridori, venendo immediatamente inserita nella massima categoria. Il paese oceanico non ha però intenzione di fermarsi e guarda al futuro, con la speranza di portare nuove corse prestigiose nel giro di un paio d’anni.

A questo proposito ci sta lavorando Leon Bignell, politico e rappresentante della parte meridionale dell’Australia, insieme all’ex professionista Stuart O’Grady. Bignell ha avuto un proficuo colloquio con il presidente dell’UCI David Lappartient, nel quale ha illustrato il suo progetto, che prevederebbe una nuova corsa WorldTour immediatamente prima dell’inizio Tour Down Under (prenderebbe il posto della Down Under Classic), con le strade bianche di Willunga, McLaren Vale, Myponga, Myponga Beach e Inman Valley come protagoniste. Il progetto si concluderebbe con un altro evento il mercoledì successivo alla fine del Tour Down Under, con una corsa di un giorno oppure un criterium per il Flinders Chase National Park, nella Kangaroo Island, oppure intorno al Blue Lake di Mount Gambier. Il tutto partirebbe nel 2021. Nell’immediato, invece, l’obiettivo è quello di portare il Tour Down Under femminile a status di WorldTour, cosa che potrebbe accadere già nel 2020.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.