© Sirotti

Milano-Sanremo 2019, Bettiol: “Col senno di poi avrei aspettato ad attaccare”

Alberto Bettiol conferma i suoi progressi dopo una Milano-Sanremo 2019 vissuta da protagonista. Il 25enne di Poggibonsi ha dato continuità alle ottima prestazioni offerte alla Tirreno-Adriatico, rompendo gli indugi per primo sul Poggio e facendo uscire allo scoperto Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick-Step) e gli altri favoriti. L’ex corridore della BMC è poi rimbalzato, non riuscendo ad inserirsi nel drappello che si è giocato la vittoria, ma la sensazione è quella che con un po’ di attendismo in più sarebbe forse riuscito a seguire il ritmo dei migliori.

“La corsa stava diventando un po’ noiosa, così ci ho provato – ha spiegato dopo la corsa a Gazzetta.it –  Ho giocato le mie carte perché sapevo di essere battuto in volata; poi vedendo come è andata sarebbe forse stato meglio rimanere un po’ di più in gruppo e poi provare a seguire Alaphilippe. Comunque sono ancora giovane, si può sbagliare, e nel complesso sono soddisfatto della mia prestazione”.

Il 2019 è comunque ancora lungo: “Speravo di poter confermare le buone prestazioni della Tirreno. La Sanremo è stata un sogno fin da bambino ed oggi c’ero anche io nelle fasi calde, anche se l’attacco non è poi stato decisivo. Rimane una bella emozione. Ora testa alle classiche del Nord”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.